• SABATO 23 GENNAIO 2021 - S. Messalina vergine

I duri grillini rilanciano sul Mes e con una lettera minacciano voto contrario

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Le firme erano molte, con il passare delle ore sono diminuite ma restano comunque parecchie. Sedici senatori e oltre quaranta deputati M5s chiedono, con una lettera indirizzata ai vertici pentastellati, che la riforma del Meccanismo europeo di stabilità non venga approvata né tanto meno venga utilizzato il Mes sanitario. Dunque sono pronti a votare contro la risoluzione di maggioranza che sarà presentata in Aula il 9 dicembre dopo l’intervento del premier Giuseppe Conte. “L’unico ulteriore passaggio che i parlamentari del Movimento 5 Stelle avrebbero per bloccare la riforma del Mes - si legge - sarebbe durante il voto di ratifica nelle due Camere”. Ecco la minaccia di voto contrario che tuttavia con il passare delle ore si sgonfia grazie al lavoro di mediazione da parte dell’ala più governista. La trattativa è in corso ed è stata ancora convocato d’urgenza una riunione via Zoom di tutti i parlamentari grillini per venerdì sera.Ecco intanto i ribelli, i 16 senatori firmatari della lettera: Abate Rosa Silvana, Angrisani Luisa, Corrao Margherita, ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it