• MARTEDÌ 9 MARZO 2021 - S. Francesca Romana

Haute Couture, il codice temporale di Valentino e l'omaggio a Milano di Armani

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La couture, ha alla radice una progressione rituale, quasi simbolica, che si nutre della composizione, del lavoro minuzioso di mani esperte.Pierpaolo Piccioli, per la collezione Haute Couture di Valentino, parte proprio da questo, dal guardaroba disegnato, costruito per essere vissuto nella consuetudine abituale, ma abilmente plasmato nei dettagli della perfezione. Si cammina per la Galleria Colonna di Roma, il cerimoniale severo prevede che si passi per la Sala degli Specchi proprio come essere a Versailles per stupirsi, ancora una volta, nei capolavori dei dipinti, negli stucchi e nei marmi maestosi, raffigurati dal gioco della bellezza riflessa.Il sound sonoro ma non solo sono i Massive Attack, il loro frontman, Robert Del Naja, ha lavorato con Pierpaolo Piccioli ad un docufilm il cui inizio nasce dall‘incontro-scontro con l’intelligenza artificiale, proprio nel segno di Eutropia l’ultimo lavoro del gruppo, è il dietro le quinte che si potrà vedere il 29 gennaio prossimo. Poi ci sono i riferimenti, i tagli di Lucio Fontana, il tocco di scalpello a forma primitiva che anima le sculture di Brancusi protese verso l’infinito, le sagome a profilo deciso di Giacometti, un grande universo d’arte pura che Piccioli prova restituire passo dopo passo, ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it