• VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020 - S. Giovanni da Cap.

Aeroporti e Covid, la ripresa ancora non si vede

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Negli ultimi mesi, approfittando della pausa del lockdown, ho avuto modo di volare tra Londra e l’Italia alcune volte. Malgrado voli pieni, c’erano numerosi indizi che puntavano a una realtà diversa: due terminal su quattro chiusi a Heathrow, quasi totale assenza di code e zero attesa per decolli e atterraggi all’aeroporto più congestionato d’Europa.Con la fine della stagione estiva ho deciso di guardare ai dati di traffico dei maggiori aeroporti europei, confrontandoli con i corrispondenti mesi del 2019. Lo scopo è quello di capire se si può parlare di ripresa e, allo stesso tempo, identificare possibili differenze tra un aeroporto e l’altro.Il grafico di cui sotto mostra la situazione per gli aeroporti di Milano Malpensa, Roma, Francoforte, Parigi Charles de Gaulle, Madrid, Amsterdam e Londra Heathrow. Viste le notevoli differenze tra uno scalo e l’altro i dati sono calcolati ponendo il mese equivalente del 2019 come 100. Un numero superiore indicherà un aumento dei passeggeri; un valore minore di 100 una diminuzione.È evidente che la pandemia ha avuto un impatto diretto e quasi immediato sul traffico aereo, col crollo dei passeggeri che segue l’espansione del ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it