• VENERDÌ 7 MAGGIO 2021 - S. Flavio martire

A mezzanotte scade l'ultimatum. Casaleggio prepara addio e ricorso

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


A mezzanotte scade l’ultimatum. Davide Casaleggio aspetta fino all’ultimo minuto, ma nessuna novità pare intravedersi all’orizzonte. I parlamentari morosi, come previsto, non hanno versato i 450 mila euro mancanti dalle casse dell’Associazione Rousseau. Così il figlio del co-fondatore prepara l’addio ma anche un ricorso contro il Movimento 5 Stelle. Finisce un’era, quella della piattaforma fondata dall’erede di Gianroberto Casaleggio per declinare il principio fondativo M5s della democrazia diretta.“Comunque vada – aveva detto tempo fa il presidente dell’Associazione - per noi sarà un nuovo inizio, trasparente e leale, insieme a chi dimostrerà di essere tale”. L’annuncio nei fatti di una scissione, nella quale il problema rimane sempre quello del simbolo, per adesso in concessione all’associazione Rousseau, ma di proprietà di Beppe Grillo. A chi andrà? Giuseppe Conte era disposto anche a fondare qualcosa ...



Sannioportale.it