• VENERDÌ 7 MAGGIO 2021 - S. Flavio martire

Sull’Arena di Verona duello shakespeariano tra Salvini e Franceschini

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


ROMA – Nella disputa sulle riaperture che vede la Lega – astenuta in cdm – in pressing sull’esecutivo per modificare in particolare la norma sul coprifuoco, c’e’ una singolar tenzone che assume contorni shakespeariani. È ambientata a Verona, città dell’Arena, e vede contrapposti il leader leghista Matteo Salvini e il ministro della Cultura Dario Franceschini. Per Salvini il decreto mette a rischio la stagione estiva che finisce per essere “impossibile da pianificare con il coprifuoco alle 22 fino a luglio e un limite a 1.000 per gli spettatori“. Di parere opposto Franceschini che invita il leghista a farsi spiegare il testo del decreto. “Scoprirebbe che una norma prevede, come lo scorso anno, la possibilità di derogare al limite massimo di 1000 spettatori all’aperto, ...



Sannioportale.it