• LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020 - S. Florio martire

Roma Capitale compie 150 anni: le iniziative per celebrare la Presa di Porta Pia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Redazione 18/09/2020 Cultura, Lazio, Roma redazioneweb@agenziadire.com Le celebrazioni sabato 19 e domenica 20 settembre in varie zone della città Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print ROMA – Sabato 19 e domenica 20 settembre al Gianicolo torneranno ad ardere le fiaccole: in occasione della ricorrenza della Presa di Porta Pia, che quest’anno celebra i suoi 150 anni, si illuminera’ il Mausoleo Ossario Garibaldino, che nel fine settimana sara’ accessibile al pubblico in apertura straordinaria dalle 10 alle 20 in memoria dello storico avvenimento. La fiamma dei bracieri perimetrali del monumento di via Garibaldi ricordera’ infatti a romani e turisti che, nella storica data del 20 settembre 1870, gli scontri per la conquista di Roma allo Stato Italiano interessarono non solo il settore nord-est della citta’ e la via Nomentana in prossimita’ di Porta Pia, dove avvenne la storica breccia: i combattimenti coinvolsero invece piu’ punti della cinta muraria della citta’, assediata dalle truppe dell’esercito italiano decise a conquistare la citta’ al nuovo Regno d’Italia. Tra i luoghi in cui piu’ significativo fu l’urto bellico delle artiglierie italiane figura proprio il Gianicolo, fuori Porta S. Pancrazio, mentre nel Sacrario sottostante il Mausoleo riposano invece le spoglie dei caduti di quella memorabile giornata. Per non dimenticare questa pagina della nostra storia nazionale e in onore dell’importante anniversario, un ricco programma di iniziative dedicate, promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale ...



Sannioportale.it