• LUNEDÌ 13 LUGLIO 2020 - S. Enrico imperatore 'Il pio'

Pizzo a casa cinematografica durante le riprese, 11 indagati a Taranto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Redazione 03/06/2020 Puglia redazioneweb@agenziadire.com La banda era riuscita a imporre il servizio di guardia a mezzi e attrezzature delle troupe ma anche il monopolio sul reclutamento delle comparse Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print BARI – Delle 11 persone coinvolte nell’inchiesta condotta dai finanzieri. coordinata dalla procura di Taranto e denominata “Tabula rasa”, otto sono finite in carcere, una ai domiciliari e altre due sono state sottoposte all’obbligo di firma. Sono considerate componenti di un gruppo che nei rioni Tamburi e Tramontone della citta’ gestiva i traffici illeciti adoperando tecniche di controllo del territorio fatto di intimidazioni, minacce e armi. Le accuse a loro carico sono associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata al traffico di droga e tabacchi lavorati esteri, contrabbando ed estorsioni. Le persone coinvolte nell’inchiesta sono complessivamente 46. A capo della banda, secondo gli inquirenti, ci sarebbero due fratelli “appartenenti alla Sacra corona unita” che hanno saputo imporsi “anche nei confronti di altri gruppi criminali ...



Sannioportale.it