• VENERDÌ 7 MAGGIO 2021 - S. Flavio martire

Il 90% di chi sta più di 4 ore al pc ha l’occhio secco

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


ROMA – “L’occhio secco è una delle principali ragioni di visita oculistica”. A dirlo è Romolo Protti, consigliere di AIMO, che spiega: “Il sistema della superficie oculare è l’interfaccia tra l’occhio ed il mondo esterno. Esso garantisce la protezione delle strutture oculari, e grazie alla rapidità di adeguamento ai cambiamenti ambientali assicura la qualità della superficie e quindi una visione nitida. La sua alterazione è causa di una malattia, l’occhio seccò, patologia complessa e difficile da curare. L’occhio secco è una condizione molto frequente, spesso sotto-diagnosticata, che interessa il 30% della popolazione dopo i 50 anni, a prevalenza femminile. È un malattia cronica, progressiva, che ha un importante impatto nella qualità della vita. Ha un’incidenza più frequente nel sesso femminile per ...



Sannioportale.it