• VENERDÌ 15 GENNAIO 2021 - S. Paolo eremita

Covid, Sileri: “Vaccino, se da gennaio, in 3 mesi a 6-10 milioni di persone”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Redazione 26/11/2020 Sanità redazioneweb@agenziadire.com Il viceministro della Salute a 'Un giorno da Pecora': "Farà la differenza anche il tipo di vaccino che sarà utilizzato" Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print ROMA – Il vaccino? “Non lo farò a gennaio, perché inizialmente le prime dosi dovranno esser riservate alla popolazione a rischio, io non sono più importante di un medico del pronto soccorso. Quando sarà il mio turno, certo che il vaccino lo farò”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute.Quanti saranno i vaccini disponibili? “Dipenderà dal numero di dosi che verranno distribuite in Italia ed in Europa, farà la differenza anche il tipo di vaccino che sarà utilizzato. Auspicabilmente se si inizierà a fare vaccini a gennaio/febbraio sarebbe utile riuscire ...



Sannioportale.it