• SABATO 31 OTTOBRE 2020 - S. Antonino Vescovo

Codogno, l’ufficiale medico dell’Esercito: “L’apertura delle scuole è un raggio di sole”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Silvia Mari 25/09/2020 Donne s.mari@agenziadire.com Lucia Fallo: "In mente i disegni dei bambini sui cancelli delle Rsa". Esercito Italiano: "Vicino ai cittadini" Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print Previous Next ROMA – “Mi sono venuti in mente i disegni e gli striscioni fatti dai bambini, appesi sui cancelli delle RSA dove prestavo servizio come medico. Quegli arcobaleni, quelle nuvolette e le scritte di speranza. Mi sento orgogliosissima e sono felice di essere tornata qui”. E’ una voce emozionata e piena di entusiasmo quella di Lucia Fallo, ufficiale medico dell’Esercito italiano che, raggiunta dall’agenzia Dire, ha raccontato l’emozione di essere di nuovo a Codogno, dove ha prestato servizio come Ufficiale medico, durante i mesi più difficili dell’emergenza Covid19. Questa volta lei e l’infermiere dell’Esercito italiano, con cui ha condiviso la missione, non torneranno per andare in ambulatorio o nelle residenze per anziani, ma per consegnare “220 agende scolastiche 2020-2021 dell’Esercito agli studenti delle classi terze medie dell’ Istituto comprensivo statale ‘Ognissanti’ e del paritario ‘Piera Andreoli’ di Codogno”.In una cerimonia questa mattina, con gli studenti e gli insegnanti nel rispetto delle normative Covid, sono stati ...



Sannioportale.it