• MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020 - S. Caterina vergine e martire

Bonaccini: “Lockdown totale difficile da immaginare, si rischia pandemia economica”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Mirko Billi 15/10/2020 Politica m.billi@agenziadire.com Il presidente della Conferenza delle Regioni immagina "misure restrittive molto mirate" se i dati dei contagi dovessero continuare a crescere Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print BOLOGNA – Lockdown “parziali” per contenere la seconda ondata del virus. E’ la ricetta del presidente dell’Emilia-Romagna e della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, che torna ad avvertire: “Bisogna essere pronti a misure restrittive molto mirate come si è fatto in questi giorni, magari farne qualcuna in più nel caso la curva dovesse aumentare”. Bonaccini ne ha parlato oggi a L’Aria che tira, su La7. In questo momento, dice a proposito della recrudescenza della pandemia, “bisogna tenere monitorata la situazione e tracciare il più possibile i cittadini”.In Emilia-Romagna “abbiamo una quarantina di ricoverati in terapia intensiva, con un numero di contagiati simili nei mesi scorsi avevamo più di 500 ricoverati. L’intensità della gravità è ovviamente molto minore, però bisogna essere pronti a lockdown parziali, molto parziali. Un lockdown generalizzato credo sia molto difficile poterlo decidere in questo paese perché rischieremmo di passare ad una pandemia ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it