• LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020 - S. Florio martire

Bielorussia, Lukashenko chiude i confini con Polonia e Lituania

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Redazione 18/09/2020 Europa redazioneweb@agenziadire.com Parlamento Ue non aveva riconosciuto i risultati delle elezioni Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print ROMA – Il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko ha annunciato la chiusura dei confini con Polonia e Lituania, i due Stati dell’Unione europea confinanti, dopo che ieri il Parlamento Ue ha dichiarato in una risoluzione non validi i risultati delle elezioni che si erano tenute il 9 agosto. Il testo non riconosce Lukashenko come legittimo presidente della Bielorussia. “Scaduto il 5 novembre il mandato del leader autoritario in carica, il parlamento non lo riconoscera’ piu’ come presidente del Paese”, si legge nel testo della risoluzione. Lukashenko ha dichiarato invece, intervenendo a Minsk a un forum, di non aver bisogno di nuove elezioni per essere riconosciuto visto che quella che si e’ tenuta ha rispettato “la Costituzione e le leggi” ...



Sannioportale.it