• LUNEDÌ 25 GENNAIO 2021 - Conv. di S. Paolo apost.

A Napoli la visita della console Argentina a Roma: “In città dopo emergenza Covid omaggio a Maradona”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Dire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Carmen Credendino 26/11/2020 Campania, Mondo c.credendino@agenziadire.com "Diego per Napoli e l'Argentina è e sarà sempre un simbolo" ha dichiarato alla agenzia Dire Ana de la Paz Tito Share on facebook Share on twitter Share on whatsapp Share on email Share on print NAPOLI – “Con il sindaco di Napoli Luigi de Magistris abbiamo discusso della volontà di rendere in città un omaggio a Diego Armando Maradona: sarà un evento popolare, corale, aperto ai tifosi ed ai cittadini. E perciò aspetteremo la fine dell’emergenza sanitaria ed anche l’arrivo in Italia del nuovo ambasciatore argentino”. Così alla Dire la Console generale della Repubblica Argentina a Roma, Ana de la Paz Tito, per la quale la proposta di intitolazione dello stadio San Paolo al Pibe de oro è “un bel gesto. Ho ringraziato il sindaco per l’iniziativa”. “È importante riconoscere che Diego per Napoli e l’Argentina è e sarà sempre un simbolo. Ci aiuta a definire la nostra identità ed i valori che vogliamo perseguire. I suoi valori sono stati il coraggio di fronte al potere, il rispetto e la vicinanza per i più deboli, l’amicizia e la disponibilità verso il prossimo, ed il desiderio di una società più egualitaria. L’Argentina e Napoli sono vicine sempre ed oggi, vedendo quello che qui si è mosso per Diego, lo sono ancor di più. Credo che la tristezza quando è vissuta insieme è meno forte e ...



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it