• GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE 2020 - S. Pacifico da S. Severino

Palermo, polizia ferma ricercatrice libica: «In rete propaganda Jihad» Ma il gip la libera:  no pericolo di fuga

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Corriere.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Palermo, polizia ferma ricercatrice  libica: «In rete  propaganda Jihad» Ma il gip la libera:  no pericolo di fugaLa 45enne Khadgia Shabbi, vive nel capoluogo siciliano da tre anni. Secondo l’accusa faceva propaganda web per Al Qaeda: fermata per istigazione ai reati di terrorismo. Il giudice dispone solo l’obbligo di dimora



Sannioportale.it