• MARTEDÌ 14 LUGLIO 2020 - S. Francesco Solano

Sardegna: 88 migranti sbarcati nelle ultime 24 ore, è polemica

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ottantotto migranti, con loro anche una donna, tutti di origini algerine, sono sbarcati in Sardegna nella giornata di ieri. Gli sbarchi si sono susseguiti nelle 24 ore: i primi ad essere approdati nell’Isola, nel pomeriggio, sono stati 19 algerini: arrivati a bordo di un barchino nella spiaggia di Porto Pino, a due passi da Sant’Anna Arresi. Le persone sono state subito rintracciate dai carabinieri, portati nel centro di prima accoglienza e messi in quarantena. Nelle ore successive – intorno alle 21.30 – i militari dell’Arma hanno intercettato e bloccato altri 22 migranti, anche loro algerini, in due diverse spiagge nel comune di Domus de Maria. E quasi contemporaneamente – questa volta però a Teulada e Porto Pino – hanno fatto comparsa altri 33 migranti, sempre algerini, intercettati e bloccati anche questa volta dai carabinieri: tra di loro anche una donna. Nel cuore della notte invece una motovedetta della Guardia di Finanza ha intercettato – al largo del mare di Capo Teulada – una piccola imbarcazione di legno che trasportava altri 14 algerini. I migranti sono stati fatti sbarcare nel porto di Sant’Antioco e – dopo tutti i controlli di rito – trasferiti nel centro di prima accoglienza dove il personale dell’ufficio stranieri della polizia si è occupato della loro identificazione. Tutti gli 88 migranti comunque, in via precauzionale, sono stati messi in quarantena. In Sardegna è polemica “Sono un pericolo per la salute e la sicurezza”, parla Ugo Capellacci, deputato e coordinatore di Forza Italia nell’Isola. “Questi sbarchi sulle coste sarde – continua il politico ...



Sannioportale.it