• GIOVEDÌ 2 LUGLIO 2020 - S. Ottone vescovo

Salerno, sequestrate 14 tonnellate di stupefacenti dell'Isis: valore 1 miliardo di euro

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il nucleo Gico della Guardia di Finanza di Napoli ha portato a termine un'operazione antidroga nel porto di Salerno. È stato eseguito il più grande sequestro a livello mondiale di amfetamine. I militari delle Fiamme Gialle, coordinati dalla Dda della Procura partenopea, hanno rinvenuto 84 milioni di pasticche di "Captagon", nota come "droga della Jihad" e utilizzata dall'Isis per inibire la paura nei combattenti. Lo stupefacente era nascosto in alcuni cilindri di carta alti 2 metri e del diametro di 140 centimetri. I contenitori erano congegnati in multistrati per celare agli scanner presenti in porto il loro contenuto. Container sospetti arrivati a Salerno L'inchiesta delle forze dell'ordine è partita quando, sempre nel porto di Salerno, nei giorni scorsi erano arrivati tre tir di provenienza sospetta. I mezzi trasportavano cilindri di carta per uso industriale e macchinari. Secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online Napoli Today, due settimane fa nel porto salernitano era stato intercettato un container la cui copertura era costituita da capi di abbigliamento contraffatti. ...



Macrolibrarsi
Sannioportale.it