• GIOVEDÌ 9 LUGLIO 2020 - S. Veronica Giuliani

Livorno, Meloni indignata: ‘Immigrato cuoce povero gattino, per lui tolleranza zero’

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La città di Livorno al centro della cronaca, ma anche della polemica politica. Da qualche ora stanno facendo il giro del web e dei social network le immagini di un giovane che, incurante delle proteste dei passanti, cuoce su una brace improvvisata quello che a prima vista sembra proprio essere il corpo senza vita di un gatto. Nel video si vede e si sente chiaramente una signora rivolgersi in maniera decisa e indignata al migrante per intimargli di smetterla, ma senza ottenere risultati. A commentare la vicenda, tra gli altri, c’è anche la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che invoca la “tolleranza zero” per l’autore del barbaro gesto. 21enne uccide e cucina un gatto a Livorno Un uomo uccide un gatto e si mette a cucinarlo alla brace in mezzo alla strada come se nulla fosse. Succede in Italia, in Toscana, nei pressi della stazione di Campiglia Marittima a Livorno. Il terribile fatto di cronaca sarebbe probabilmente passato in silenzio se qualcuno non avesse ripreso le immagini della particolare grigliata con il suo smartphone. Il video in questione è divenuto immediatamente virale sui social, provocando la rabbia e l’indignazione di migliaia di utenti. Di fronte alle proteste montanti, i carabinieri della vicina Piombino si sono attivati per identificare l’autore ...



Sannioportale.it