• VENERDÌ 14 MAGGIO 2021 - S. Mattia apostolo

Corpo nel Po: attesa per l'autopsia, la svolta forse nella sim di Stefano Barilli

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blastingnews.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


C'è grande attesa per i risultati dell'autopsia e del test del Dna effettuati sul corpo del giovane uomo rinvenuto sabato 17 aprile nel fiume Po, nel territorio di Caselle Landi (Lodi). I dubbi che si tratti di Stefano Barilli, il 23enne scomparso l'8 febbraio scorso da Piacenza, sono minimi, ma ancora non c'è ancora nessuna conferma ufficiale. Inoltre, la mamma del ragazzo, Natascia Sbriscia, ...



Sannioportale.it