• DOMENICA 17 GENNAIO 2021 - S. Antonio abate

Il Papa a pranzo con i rifugiati siriani

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Avvenire.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Papa Francesco ha pranzato a Casa Santa Marta con un gruppo di 21 rifugiati siriani che adesso vivono a Roma, attualmente ospitati dalla Comunità di Sant'Egidio.

Si tratta delle famiglie giunte in Italia dopo la visita di Bergoglio nell'Isola di Lesbo in Grecia. Il primo gruppo di profughi è venuto con il volo papale il 16 aprile scorso; il secondo è arrivato a metà giugno.

Sia gli adulti sia i bambini hanno avuto la possibilità di parlare con Papa Francesco dell'inizio della loro vita in Italia.
I bambini hanno regalato al Papa una raccolta dei loro disegni e Bergoglio ha ricambiato con giocattoli e altri doni. CplW4gMWIA_52200317.jpg

Con il Pontefice e i suoi ospiti siriani erano presenti il sostituto della Segreteria di Stato, monsignor Giovanni Angelo Becciu; Andrea Riccardi, Fondatore della Comunità di Sant'Egidio, insieme con altri membri della Comunità; il comandante della Gendarmeria, Domenico Giani, e due gendarmi che hanno collaborato nel trasferimento delle famiglie dalla Grecia all'Italia.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it