• LUNEDÌ 30 NOVEMBRE 2020 - S. Andrea apostolo

'Pensa al cibo e non al sesso', giaguaro cacciato dallo zoo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright ANSA.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


"Troppo grasso" e più interessato al cibo che non al sesso: è in pratica con questa motivazione che lo zoo di Nuova Delhi ha cacciato, rimandandolo in un giardino zoologico del Kerala da cui proveniva, uno sfortunato giaguaro di nome Salman. La vicenda viene riferita in questi termini dal sito del giornale Indian Express.
    Il felino di 12 anni era stato dato "in prestito" in ottobre dallo zoo di Trivandrum proprio per riprodursi con l''unica giaguaro femmina della struttura della capitale indiana, Kalpana, ma da allora ha mostrato "completo disinteresse" per la compagna. "Si vede che la femmina prova a sedurlo, ma lui giace in un angolo e non risponde. E'' troppo grasso per procreare", ha sostenuto il curatore dello zoo di Delhi, Riaz Khan. "E'' pigro, è un mangione, ama solo mangiare a rilassarsi", ha rincarato uno dei guardiani di Salman.
    "Ogni mattina troviamo resti di cibo nelle gabbie di altri giaguari ma questo spazzola tutto", ha insistito il guardiano. I quattro felini dello zoo vengono nutriti con circa sei chili di carne di bufalo ma a Salman era stata imposta una "severa dieta" con la speranza di rimetterlo in forma e ridargli appetito sessuale. E'' stato anche messo in una gabbia più grande sperando che giocasse facendo "esercizio": "Ma passeggia un po'' e poi giace in un angolo", riferisce ancora il custode. Il sito mostra una foto di Salman con un ventre prominente ma l''articolo non sottolinea i devastanti effetti della vita di gabbia sui grandi felini nati per a correre in vasti spazi.
   



Macrolibrarsi
Sannioportale.it