• LUNEDÌ 23 NOVEMBRE 2020 - S. Giovanni della Croce

Germania: donna lancia figlio su binari metropolitana

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright ANSA.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(ANSA) - BERLINO, 19 OTT - È stata ricoverata in una clinica psichiatrica la donna di 31 anni che domenica pomeriggio aveva lanciato il figlio di 11 anni sui binari della metropolitana di Amburgo mentre sopraggiungeva un treno.
    Il ragazzo era stato poi travolto dal convoglio in arrivo nella stazione di Hoheluftbruecke, riportando gravi ferite. Scene di panico fra i passeggeri in attesa alla stazione e fra quelli che erano sul treno, giacché il macchinista non è riuscito a frenare in tempo. L''undicenne è stato subito trasferito in ospedale e oggi i medici hanno comunicato che non è più in pericolo di vita.
    La donna era stata arrestata, la sequenza delle immagini riprese dalle telecamere interne alla stazione della metropolitana avevano confermato senza ombra di dubbio l''intenzionalità del gesto compiuto.
    Oggi il giudice ha concesso il ricovero nella clinica psichiatrica. Ma a prescindere dalla verifica sulla capacità di intendere e di volere della donna, la procura della repubblica di Amburgo ha reso noto che nei suoi confronti verrà aperto un processo per sospetto tentativo di omicidio.
   



Macrolibrarsi
Sannioportale.it