• LUNEDÌ 30 NOVEMBRE 2020 - S. Andrea apostolo

Alitalia, Montezemolo: 'Piano non cambia, utile nel 2017'

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright ANSA.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Per Alitalia, dopo l''uscita dell''amministratore delegato, ''''non cambia di una virgola il piano che conoscete''''. Lo ha sottolineato il presidente della compagnia Luca Cordero di Montezemolo aprendo la convention con i dipendenti. ''''L''azienda - ha aggiunto - conferma al millimetro gli obiettivi del piano ed ha voglia di diventare un''azienda leader''''. "Oggi è una giornata importante che vuole darvi il quadro più ampio di informazioni e trasferirvi impegno, entusiasmo e determinazione", ha detto Montezemolo davanti alla platea di dipendenti. "Il mondo va ad una velocità straordinaria. Bisogna vedere da dove si è partiti, ma oggi è più importante guardare avanti", ha aggiunto Montezemolo, sottolineando: "Io ci tengo che questa azienda decida, abbia più rapidità nel trasformare progetti in realizzazioni". ''''Io - ha proseguito - ci metto la mia faccia, con passione e convinzione, insieme ad Hogan. E ci metto anche la mia camicia, alla quale tengo anche dopo le cose successe ai miei colleghi'''' di Air France. "L''obiettivo - ha continuato Montezemolo - resta portare l''azienda in utile nel 2017 e con le unghie e con i denti e con la volontà di accettare il cambiamento ce la faremo. Siamo perfettamente in linea con il programma - ha aggiunto - chiuderemo l''anno come previsto.  Con il bond abbiamo avuto più successo di quanto ci aspettavamo e c''è credibilità per Ethiad e Alitalia sui mercati finanziari, malgrado il Venezuela e gli 80 milioni dell''incendio di Fiumicino", ha detto ancora Montezemolo, sottolineando che nella compagnia "c''è un gruppo di vertice determinato e coeso e abbiamo messo un tigre - ha detto il presidente facendo riferimento ad una vecchia pubblicità - nel nostro motore. Abbiamo bisogno che voi sposiate tutto questo, che ci crediate". Montezemolo ha quindi parlato di un nuovo spirito con cui affrontare il futuro: la consapevolezza del proprio potenziale e la consapevolezza che molto è stato fatto e molto resta da fare". 



Macrolibrarsi
Sannioportale.it