• MERCOLEDÌ 12 MAGGIO 2021 - SS. Nereo e Achilleo martiri

Covid Italia, la wedding planner Cira Lombardo: "Il settore può ripartire con vaccini e distanziamenti"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Adnkronos.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il settore dei matrimoni in Italia sta affrontando un periodo durissimo, dovuto soprattutto all’incertezza della ripartenza, nel quadro di una pandemia che non sembra arrestarsi e che soprattutto sembra non risparmiare nessuna categoria di lavoratori. Una crisi che sta colpendo soprattutto il settore degli eventi, fermi ormai dalla scorsa primavera. Moltissimi, infatti, sono gli appelli delle associazioni del settore, quali Federmap, Federazione che raccoglie imprese e liberi professionisti del comparto matrimoni ed eventi, Anbc, Associazione nazionale banqueting e catering, Feu, l’associazione a difesa del settore degli eventi e Assoeventi di Confindustria. Il denominatore comune che unisce questi lavoratori è la richiesta al governo di non essere dimenticati, visto le ingenti perdite economiche che il settore ha già dovuto subire ad oggi, senza ricevere sufficienti ristori. E si unisce all’appello dei lavoratori del settore Cira Lombardo, wedding planner and event creator con un'esperienza nel settore di oltre 15 anni e più di 500 matrimoni organizzati. L’imprenditrice campana, nota a livello internazionale per le sue nozze organizzate in location iconiche del Belpaese, in un’intervista all’Adnkronos/Labitalia, chiede normative concrete, che facciano ripartire un settore che rappresenta un’eccellenza a livello globale, non solo per gli sposi italiani bensì per le coppie che provengono da tutto il mondo per coronare qui il loro sogno.



Sannioportale.it