• MARTEDÌ 11 MAGGIO 2021 - S. Fabio martire

L'ultima moda? Il «Cat calling»

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Panorama.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


E' bastato un post dell'influencer dai celebri natali, Aurora Ramazzotti, in cui denunziava di aver subìto commenti sessisti mentre faceva jogging in strada, per accendere un dibattito in cui tutti si sono inseriti, volti noti o meno. Da qui la corsa a rimarcare le proprie esperienze (negative) e a timbrare il cartellino del 'è capitato anche a me'. La Rubrica - Lessico FamiliareE' curioso, intanto, che le cose non vengano più chiamate con il loro nome ma si usino ostici termini anglosassoni che attribuiscono al fenomeno una connotazione astratta, quasi clinica: cat-calling significa letteralmente lamento di gatto, un verso che nel Settecento veniva replicato nei teatri per criticare gli attori sgraditi. Oggi racchiude tutte quelle manifestazioni verbali o gestuali (fischi, commenti ad alta voce, colpi di clacson, battute spinte, apprezzamenti sgraditi), rivolte dagli ...



Sannioportale.it