• MARTEDÌ 11 MAGGIO 2021 - S. Fabio martire

Cresce la freddezza tra Mosca e Nuova Delhi

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Panorama.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, si è recato pochi giorni fa in India. Ciononostante, in questa sua visita, non ha avuto modo di incontrare il premier indiano, Narendra Modi. Non è chiaro esattamente per quale ragione. Le ipotesi sul tavolo sono molteplici. Secondo alcuni, Modi si sarebbe irritato perché la tappa di Lavrov a Nuova Delhi era parte di un viaggio più articolato, che avrebbe portato il ministro russo anche in Pakistan (storico avversario dell'India). Secondo altri, ci sarebbe di mezzo lo zampino di Washington, che avrebbe esortato il premier indiano ad evitare l'incontro. Ricordiamo che, poco prima di Pasqua, il segretario alla Difesa americano, Lloyd Austin, si fosse recato in India, dove – lui sì – aveva avuto un incontro diretto con lo stesso Modi. In occasione di quella visita ufficiale, tra l'altro, il capo del Pentagono si era incaricato di esercitare pressioni su Nuova Delhi, affinché evitasse l'acquisto del sistema missilistico russo S-400. Non sarà del resto un caso che, proprio ...



Sannioportale.it