• VENERDÌ 7 OTTOBRE 2022 - Beata Vergine Maria del rosario

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Panorama.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Chi maltratta gli animali è un potenziale assassino

Il legame tra crudeltà nei confronti di cani o gatti e violenza verso le persone è scientificamente accertato. Lo spiega l’Associazione Link-Italia che da anni si occupa di prevenire queste «strategie predatorie».Se è vero che possiamo conoscere il cuore di un uomo già dal modo in cui tratta gli animali, come sosteneva il filosofo tedesco Immanuel Kant, è altrettanto vero che possiamo conoscere la sua mano, le sue armi e il suo sadismo nel momento stesso in cui esercita violenza su cani, gatti e altri animali da compagnia.E a dirlo è la scienza: chi uccide o tortura un animale non è solo un individuo inutilmente crudele e privo di empatia, ma un vero e proprio criminale, un pericolo potenziale per tutti noi esseri umani. Su questo aspetto la letteratura criminologica internazionale è molto chiara, quando afferma che esiste un forte legame tra questi odiosi reati e l’escalation in violenza contro deboli, donne, bambini, disabili: non per nulla, l’Oms, ...
Testi ed immagini Copyright Panorama.it



Sannioportale.it