• MARTEDÌ 7 LUGLIO 2020 - S. Claudio martire

Minneapolis, autopsia della famiglia: “George Floyd è morto per asfissia”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Blitzquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


WASHINGTON  – George Floyd è morto per “asfissia causata da compressione al collo e alla schiena”: a dirlo è la autopsia commissionata dai suoi familiari, che contraddice l’autopsia ufficiale che aveva invece escluso l’asfissia traumatica e lo strangolamento. Secondo l’autopsia ufficiale contestata dalla famiglia della vittima, infatti, “gli effetti combinati dell’essere bloccato dalla polizia, delle […]



Sannioportale.it