• GIOVEDÌ 16 LUGLIO 2020 - B. Vergine del Carmelo

Una cantonata la storia dell’agente FBI arrestato perché di colore negli Stati Uniti

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Bufale.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


In questi giorni ci è toccato analizzare diverse novità dagli Stati Uniti a tema razzismo, riportandovi spesso e volentieri notizie vere ed altre molto particolari, come avrete notato la scorsa settimana, ma la vicenda del presunto agente FBI arrestato in quanto di colore rappresenta solo una fake news di cui avremmo fatto volentieri a meno. Quasi a voler evidenziare il problema socio-culturale che abbiamo in questo momento storico negli USA, come se non bastassero le tensioni attuali, sui social ha preso piede la vicenda di un uomo fermato dai Federali senza una ragione apparente.

In cosa consiste la bufala dell’agente FBI arrestato in quanto nero

Sostanzialmente, il messaggio che sta passando anche in Italia riguarda il fatto che l’agente FBI arrestato paghi semplicemente per il colore della sua pelle. Si tratterebbe dell’ennesima dimostrazione in merito al razzismo dilagante che c’è negli Stati Uniti. Soprattutto tra le forze di Polizia, come ci hanno testimoniato i recenti e tristi fatti di cronaca. In questo caso, però, occorre una smentita che getti almeno in parte acqua sul fuoco. Come riporta Reuters, in realtà il video risale al 2019 e l’uomo nel video non è un agente dell’FBI. Insomma, in pochissimi passaggi viene smentita una vera e propria bufala che, come riportato in precedenza, ha preso piede in modo non corretto anche in Italia e nel resto d’Europa. In nessuno dei due filmati che stanno circolando in queste ore, poi, ci sono elementi ascoltabili o dettagli in grado di rivelare sulla professione dell’uomo. Per questo motivo, parlare di agente FBI arrestato essendo di colore è forzato. Gli agenti provano al più ad approfondire l’identità dell’uomo guardando nel suo portafogli durante il video. Il diretto interessato ha poi chiarito su Instagram l’accaduto, evidenziando tra le altre cose che si tratti di un episodio che risale al 2019. Queste le immagini che hanno creato il malinteso sull’agente FBI arrestato. L'articolo Una cantonata la storia dell’agente FBI arrestato perché di colore negli Stati Uniti proviene da Bufale.



Sannioportale.it