• DOMENICA 25 OTTOBRE 2020 - S. Bonifacio I papa

Sergio Mattarella risponde a Boris Johnson: “Noi amiamo la libertà, ma anche la serietà”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Bufale.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella risponde a Boris Johnson, premier britannico, dopo le esternazioni di quest’ultimo sulle differenze dei contagi tra il Regno Unito e l’Italia. Johnson, infatti, è finito al centro delle cronache degli ultimi giorni per via della risposta data al laburista Ben Bradshaw all’affermazione: È possibile che Germania e Italia abbiano una percentuale più bassa di contagi da Covid di noi perché a livello pubblico e locale hanno puntato su un sistema di tracciamento e di test che funziona davvero. La risposta di Johnson è stata: No, non credo che sia così. In realtà c’è una sostanziale differenza tra il nostro Paese e tanti altri nel mondo. Ci sono paesi che amano la libertà e se guardate alla storia di questo Paese negli ultimi 300 anni, è sempre stato all’avanguardia per libertà di pensiero e democrazia. È difficile costringere il nostro popolo a obbedire in modo uniforme a linee guida che considerate indispensabili. Come scrive Repubblica, fonti del Quirinale hanno riferito che Sergio Mattarella ha replicato alle affermazioni di Boris Johnson a Sassari, durante una cerimonia in ricordo di Francesco Cossiga. La conferma arriva anche da Ansa: “Anche noi italiani amiamo la libertà ma abbiamo a cuore anche la serietà”, ha detto il presidente della Repubblica a chi gli chiedeva un pensiero sull’affermazione di BoJo. Ricordiamo inoltre che Mattarella aveva già espresso il suo pensiero sui contagi, condannando le fake news e sottolineando che la libertà non concede il diritto di far ammalare gli altri. L'articolo Sergio Mattarella risponde a Boris Johnson: “Noi amiamo la libertà, ma anche la serietà” proviene da Bufale.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it