• MARTEDÌ 19 GENNAIO 2021 - S. Mario martire

Nuovo riferimento per i negazionisti con Dottor Francesco Oliviero: a marzo parlava di Covid dal 5G

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Bufale.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Sta diventando popolare, soprattutto nelle solite pagine Facebook complottiste come Social TV, lo psichiatra e pneumologo Francesco Oliviero. Un suo intervento, che non discutiamo tanto nei contenuti (lo trovate a fine articolo con il video integrale, in modo che tutti possano farsi un’opinione in meri), ha sollevato un polverone. Da quel momento, infatti, ha iniziato a girare voce sul fatto che il Dottore in questione in passato abbia rilasciato dichiarazioni singolari a proposito di Covid e 5G. Un approccio, il suo, che in parte ad alcuni ricorda la bufala sulle presunte dichiarazioni di Henry Kissinger, le cui uscite sulle vaccinazioni forzate non sono mai state confermate come vi abbiamo riportato la scorsa settimana. Cosa viene contestato al Dottor Francesco Oliviero? Nel video in questione, ci sono uscite che hanno innescato anche le reazioni di coloro che, tendenzialmente, in ambito medico sposano almeno in parte alcune teorie complottiste. Al di là di alcune affermazioni singolari dello psichiatra.

Le dichiarazioni del Dottor Francesco Oliviero su Covid e 5G

Ad esempio, un altro medico ha commentato il filmato a fine articolo come segue:Ci sono momenti del video, come il rimando alla medicina tradizionale cinese in cui nel polmone c’era la “paura della morte”, che oggettivamente smerdano anche le poche cose giuste che dice. E lo dico da medico“. Un approccio, quello del Dottor Francesco Oliviero, che ha fatto arrabbiare soprattutto coloro che per il Covid hanno perso dei cari. A questo, come accennato in precedenza, si aggiunge una sua dichiarazione di marzo 2020, riguardante proprio la correlazione tra 5G e Covid, concentrandosi in quel caso sulle zone del nostro Paese in cui il virus si era diffuso in un primo momento. Affermazione, nei mesi, smentita dai fatti e sulla geolocalizzazione del maggior numero di contagi: “Sono convinto che la diffusione del 5G abbia influito notevolmente, dobbiamo difenderci da frequenze geopatogene ambientali. Il 5G ha influito notevolmente nell’abbassamento delle difese immunitarie in quelle particolari zone d’Italia dove è sorto il problema, sono onde elettromagnetiche, informazioni nocive per tutte le nostre cellule”. A seguire, comunque, trovate per completezza d’informazione il video riguardante l’intervento del Dottor Francesco Oliviero, che oggi 29 novembre sta facendo molto discutere tra i negazionisti del Covid. L'articolo Nuovo riferimento per i negazionisti con Dottor Francesco Oliviero: a marzo parlava di Covid dal 5G proviene da Bufale.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it