• SABATO 23 OTTOBRE 2021 - S. Giovanni da Cap.

Precariato, è record su abbuso dei contratti a termine. Anief chiede doppio canale di reclutamento

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Teleborsa) – “Record di supplenza anche per quest’anno scolastico. Purtroppo, sui posti di sostegno, in particolar modo, saranno attivati ancora 80mila posti in deroga”. Lo ricorda Marcello Pacifico, presidente dell’Anief, ricordando che il sindacato “da anni fa una battaglia che ha intitolato ‘Non un’ora di meno’ per andare ad attribuire le ore di sostegno agli insegnanti in base alla richiesta delle scuole. “Siamo più che convinti che non è solo un problema di insegnanti di sostegno ma un problema generale: su 120 mila cattedre autorizzate quest’anno soltanto 59 mila posti sono stati dati in ruolo. E’ la cifra più scandalosa della storia della Repubblica: quindici anni fa con il Ministro Fioroni si era autorizzato un piano straordinario d’istruzione di 150mila persone, quest’anno lo Stato ne ha freclutate meno di 60 mila, meno della metà delle 120 autorizzate”. “Non possiamo più tollerare questo spreco di denaro pubblico, per un problema che deve essere risolto. Il problema da risolvere è la precarietà nella nostra scuola, inclusi gli enti di ricerca e le università. E’ sotto gli nocchi di tutti. Il prossimo anno chiameremo più di 200 mila precari, il massimo storico degli ultimi 15 anni, ed è assurdo che, rispetto al contenzioso in Cassazione ed in Corte di Giustizia
Europea, noi continuiamo a chiamare tutti questi lavoratori precari”. “Anief è nata per lottare contro la precarietà. Siamo più che convinti – sottolinea Pacifico – che in questo momento bisogna trovare soluzioni come il doppio canale di reclutamento del personale docente, per gli insegnanti di religione cattolica e per il personale ATA, che va a mettere all’interno dello Stato quelle risorse che possono essere utilizzate per le supplenze brevi e temporanee”.



Sannioportale.it