• GIOVEDÌ 21 GENNAIO 2021 - S. Agnese vergine

Maire Tecnimont, nuove aggiudicazioni nel core business. Vola il titolo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Teleborsa) – Su di giri Maire Tecnimont a Piazza Affari (+3,95%), grazie all’aggiudicazione di nuove commesse nel core business. Le sue principali controllate si sono aggiudicate progetti per un valore complessivo di 273 milioni di dollari per licensing, servizi di ingegneria, e attività di Engineering e Procurement. I contratti sono stati aggiudicati in Europa, in Russia e nel sud est asiatico da alcuni dei più prestigiosi clienti internazionali. Tra le nuove aggiudicazioni, KT – Kinetics Technology S.p.A. si è aggiudicata due contrattiEP (Engineering e Procurement) da parte di LUKOIL NizhegorodNefteorgSyntez, controllata di JSC LUKOIL. I contratti sono relativi a cinque unità di processo di raffinazione per l’ampio progetto di residue upgrading, parte del Deep Conversion Complex nella città di Kstovo, in Russia centrale. “Queste aggiudicazioni in Russia confermano il nostro forte orientamento tecnologico nella catena del valore degli idrocarburi, che consente ai nostri clienti di migliorare l’efficienza dei processi e la qualità dei prodotti, e ne riduce l’impatto ambientale. Le nostre competenze distintive ci hanno permesso, ancora una volta, di raggiungere questo importante risultato che rappresenta un’ulteriore tappa nella nostra relazione consolidata con LUKOIL”, ha dichiarato Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato di Maire Tecnimont.
Archiviato in:Finanza



Sannioportale.it