• SABATO 23 OTTOBRE 2021 - S. Giovanni da Cap.

Indel B, ricavi in netta crescita nel 1° semestre. Continua carenza componenti

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Teleborsa) – Indel B – società quotata sull’MTA e attiva nel settore della refrigerazione mobile applicabile ai comparti automotive, leisure e hospitality – ha registrato ricavi delle vendite pari a 95,9 milioni di euro nel primo semestre del 2021, in crescita del 62,2% rispetto allo stesso periodo del 2020. A livello geografico, l’incremento più significativo (pari +91,9%) si evidenzia nelle Americhe, con ricavi pari a 16,8 milioni di euro e un incidenza del 18% sul totale. Positivi anche i dati di Europa (+49,2%) e Italia (+55%). Nel corso del primo semestre 2021 l‘EBITDA si attesta ad 22,3 milioni di euro, contro i 5,9 milioni di euro del primo semestre 2020 (+280,9%). Il risultato è influenzato positivamente dalla plusvalenza derivante dalla vendita della partecipazione nella Guangdong Iceco Enterprise Co. Ltd. per circa 9,1 milioni di euro. L’EBITDA Adjusted è in aumento del 65%. Il risultato dell’esercizio, al netto delle componenti non ricorrenti, è pari a 7,8 milioni, rispetto ai 5,2 milioni del pari semestre 2020.

“I risultati del primo semestre sono sicuramente molto soddisfacenti e segnalano che l’impatto del Covid sulla maggior parte dei mercati in cui opera il gruppo è ormai alle spalle”, ha commentato Luca Bora, amministratore delegato Indel B. “Purtroppo, allo stesso tempo è doveroso segnalare che la situazione di carenza di disponibilità di componenti elettronici, microprocessori ed altro, rimane in essere e si prevede che possa durare almeno fino alla prima metà del prossimo anno – ha aggiunto – Probabilmente senza questa problematica i risultati delle vendite avrebbero potuto essere ancora superiori”. La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2021 è negativa per 20,9 milioni di euro, rispetto ad un risultato negativo di 4,6 milioni al 31 dicembre 2020 e di 14,6 milioni al 30 giugno 2020. Il risultato è impattato dalla stima dell’earn-out legato alla performance Elber nonché dall’applicazione del principio IFRS16. Inoltre, hanno inciso sulla Posizione Finanziaria Netta anche le acquisizioni delle società Electric Station Climatisation SA e SEA S.r.l., che hanno pesato per un totale di circa 8,4 milioni di euro.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it