• DOMENICA 25 OTTOBRE 2020 - S. Bonifacio I papa

INAIL, CdA e CIV indicano la via: migliorare prestazioni e protezione lavoratori

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Teleborsa) – “Totale sintonia” tra i due organi di vertice dell’Inail, Consiglio di amministrazione e Consiglio di indirizzo e vigilanza, che si sono riuniti nella giornata di ieri, giovedì 17 settembre. “per un fattivo confronto sugli impegni futuri dell’ente”. E’ quanto si legge in un comunicato Inail. “Tra i vari argomenti emersi – prosegue la nota – sono state pienamente condivise le due priorità sulle quali puntare l’attenzione e concentrare gli sforzi nelle prossime settimane: migliorare le prestazioni economiche per le vittime degli incidenti sul lavoro ed estendere la tutela Inail ai soggetti non assicurati”. “Sono dunque questi – chiarisce il comunicato – gli obiettivi che richiederanno un impegno comune da parte dei due Organi: dopo i miglioramenti delle prestazioni economiche spettanti agli assistiti Inail, previsti dalla legge di bilancio 2019 con la quale è stata applicata la “nuova” Tabella per l’indennizzo del cosiddetto danno biologico in capitale, che si applica agli eventi verificatisi a partire dal primo gennaio 2019 per i quali sia stata accertata una menomazione dell’integrità psico-fisica di grado compreso tra il 6% e il 15%, è necessario ora proseguire con fermezza per potenziare ancor di più le prestazioni economiche, a partire dall’eliminazione della cosiddetta franchigia che, purtroppo, esclude dalla tutela i “danni” di minore entità”. “Il mutamento del mondo del lavoro – sottolinea ancora la nota – rende poi necessario estendere la tutela Inail agli oltre 3,5 milioni di lavoratori che tuttora non possono accedere a rendite o indennizzi in caso di infortunio o malattia professionale: tra gli altri, gli addetti alle forze armate, della polizia, dei vigili del fuoco, le partite IVA e i commercianti”.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it