• GIOVEDÌ 5 AGOSTO 2021 - Maria SS. della neve

In calo la Borsa di New York dopo il meeting della FED

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Teleborsa) – A Wall Street, il Dow Jones è in calo (-0,9%) e si attesta su 33.991 punti: l’indice americano prosegue in tal modo una serie negativa, iniziata lunedì scorso, di tre ribassi consecutivi; sulla stessa linea, giornata negativa per l’S&P-500, che continua la seduta a 4.212 punti, in calo dello 0,82%. In ribasso il Nasdaq 100 (-0,98%); sulla stessa tendenza, in rosso l’S&P 100 (-0,83%). Gli indici statunitensi sono scesi ai minimi della seduta dopo che la Federal Reserve ha alzato le sue aspettative di inflazione e comunicato di prevedere due aumenti dei tassi entro fine 2023. Forte nervosismo e perdite generalizzate nell’S&P 500 su tutti i settori, senza esclusione alcuna. Nel listino, i settori materiali (-1,20%), telecomunicazioni (-1,18%) e beni di consumo per l’ufficio (-1,17%) sono tra i più venduti. Al top tra i giganti di Wall Street, Merck (+1,31%) e JP Morgan (+0,74%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Honeywell International, che ottiene -5,18%. Tonfo di DOW, che mostra una caduta del 2,51%. Lettera su Wal-Mart, che registra un importante calo del 2,04%. Scivola Walgreens Boots Alliance, con un netto svantaggio dell’1,73%. Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Dish Network (+2,42%), Tripadvisor (+1,16%), Discovery (+0,88%) e Discovery (+0,86%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Moderna, che continua la seduta con -3,41%. Affonda Bed Bath & Beyond, con un ribasso del 3,39%. Crolla Activision Blizzard, con una flessione del 2,85%. Vendite a piene mani su Altera, che soffre un decremento del 2,77%.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it