• VENERDÌ 19 AGOSTO 2022 - S. Magno vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Congedo matrimoniale, diritti e tutele dei lavoratori

In occasione del proprio matrimonio, i lavoratori e le lavoratrici dipendenti maturano specifici diritti in tema di congedi retribuiti e tutele del posto di lavoro. Ecco cosa tenere presente quando si progettano le proprie nozze. Il congedo matrimoniale Il congedo matrimoniale è un periodo che dà diritto al lavoratore dipendente di astenersi dal lavoro in occasione del matrimonio senza che vengano intaccate le giornate di ferie. Viene concesso esclusivamente per matrimoni che abbiano effetti sul piano civilistico e, dal 2016, per le unioni civili. Può spettare anche più volte nel corso della vita lavorativa (in caso, ad esempio, di seconde nozze), a meno che la contrattazione collettiva non abbia derogato a questo principio. A chi spetta e come ottenerlo Il congedo matrimoniale è previsto per tutte le qualifiche (operai, impiegati, quadri , dirigenti e apprendisti) e normalmente ha una durata di 15 giorni di calendario ...
Testi ed immagini Copyright Quifinanza.it



Sannioportale.it