• DOMENICA 11 APRILE 2021 - S. Stanislao vescovo

Aiello al Festival di Sanremo 2021: “Figlio delle Lupe”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Zon.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


“Allevato dalla Lupa Silana e dalla Lupa Romana” i tre numi tutelari di Aiello sono Battisti, Dalla e Rino Gaetano (che omaggerà al Festival) La sua esibizione sul palco dell’Ariston con “Ora” è stata tra le più commentate in rete: “Ho visto sui social un sacco di meme, sullo special che alla fine è uscito urlato, che mi hanno fatto morire dal ridere”. E nonostante il tredicesimo posto nella classifica della Giuria Demoscopica, Aiello guardandosi indietro non si recrimina niente: “Mi auguro col tempo di riuscire a gestire meglio l’emotività. Per il resto, io sono una persona molto istintiva, e ho sempre preferito performance magari imperfette ma incisive, a performance perfette che ti lasciano totalmente indifferente”. E ancora: “L’obiettivo è che la canzone bussi a più cuori possibili e trovi le porte spalancate. A prescindere dai posizionamenti in classifica”. Questa sera Aiello, che da ottobre 2021 sarà in tour nei club italiani per presentare il nuovo album “Meridione”, in uscita il 12 Marzo, guarderà il Festival dal suo quartier generale in Riviera – e forse avrà finalmente modo di ascoltare per la prima volta le canzoni dei suoi colleghi Big – ma tornerà carico sul palco nella terza serata di giovedì, quella dedicata alla musica d’autore, quando omaggerà il suo illustre conterraneo ...



Sannioportale.it