• LUNEDÌ 10 AGOSTO 2020 - S. Lorenzo martire

Tunisino sfascia stazione e cerca di far deragliare il treno: tragedia sfiorata, carabiniere ferito

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Follia di un tunisino di 21 anni a Parma, che ha devastato una stazione, scaraventando su un binario tre transenne. L'immigrato ha anche rischiato di far deragliare un treno. Il giovane è stato fermato dai carabinieri di Borgo Val di Taro, a Ostia Parmense. Gli stessi militari sono riusciti a evitare danni ben peggiori, poiché in arrivo c'era un treno regionale che rischiava il deragliamento, si trattava del convoglio che viaggia da La Spezia a Parma, con a bordo centinaia di persone. Un carabiniere è sceso su binari ed è riuscito a spostare due delle tre transenne su un marciapiede. Ma la locomotiva incombeva e ha urtato la terza transenna, che è schizzata via senza gravi conseguenze. Il militare è rimasto però lievemente ferito dal contraccolpo. Arrestato il tunisino, su cui pende l'accusa di attentato alla sicurezza dei trasporti. I militari sono arrivati in seguito alla telefonata di un residente, che ha assistito alla devastazione della stazione dalla finestra. L'immigrato ha rotto una porta a vetri, staccato una macchinetta obliteratrice, divelto il tabellone degli orari e dunque scaraventato le transenne verso il convoglio in transito. L'uomo è stato denunciato anche per danneggiamento aggravato.    



Macrolibrarsi
Sannioportale.it