• GIOVEDÌ 9 DICEMBRE 2021 - S. Siro vescovo

"Sono pronto". Guido Bertolaso al governo? Draghi chiama e Berlusconi lo spinge: centrodestra, uno scenario clamoroso

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ancora una volta Silvio Berlusconi scende in campo e fa il nome di Guido Bertolaso. Il presidente di Forza Italia, infatti, in occasione dell'evento di chiusura della campagna elettorale di Enrico Michetti a Roma, ha telefonato e rivolgendosi ai sostenitori del suo candidato ha detto: "Voi che avete il privilegio di viverci, voi che amate la vostra città, non potete e non dovete più rassegnarvi al degrado, alla decadenza, alla sporcizia. Non potete rassegnarvi al declino di Roma per decenni di cattiva amministrazione".      Quindi il Cavaliere, riporta il Giornale, sottolinea che proprio Forza Italia ha presentato una modifica costituzionale per dare uno nuovo status alla Capitale, "garantendo mezzi finanziari e prerogative in linea con le altre grandi capitali dell'Occidente". Di più. "Per questo, ancora, metteremo a disposizione di Roma e della sua nuova giunta uno dei più grandi esperti del mondo in materia di emergenze, il nostro Guido Bertolaso, per risolvere definitivamente la scandalosa situazione dei rifiuti, che è indegna di una grande capitale europea", annuncia Berlusconi.     E l'ex capo della Protezione civile conferma a Tgcom: "Se il governo me lo chiede, sono pronto". Di conseguenza, "qualora Michetti diventasse sindaco lo aiuterò a gestire l'emergenza rifiuti e il prossimo Giubileo". Due esperienze che Bertolaso ha già portato felicemente a termine a Napoli e a Roma nel 2000. Per la Capitale devastata dai rifiuti, dai cinghiali e dal degrado totale, ci vuole un uomo come lui.  



Sannioportale.it