• SABATO 16 GENNAIO 2021 - S. Priscilla martire

"Salvini essere inutile. Selvaggia Lucarelli? Ha sempre voluto farlo. Fedez e Ferragni, a letto...": lo schifo di Fabrzio Corona

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Fabrizio Corona senza freni. In una lunghissima intervista l'ex re dei paparazzi non risparmia nessuno, nemmeno se stesso "Avevo un demone e un pelo sullo stomaco che non ha mai avuto nessuno, la mia era una scelta di vita", esordisce per poi passare alle critiche. Primi della lista Chiara Ferragni e Fedez o, come li definisce Corona, "due ebeti" che però "sanno usare i mezzi di comunicazione". "Quello che fanno - prosegue su Nowmag.com in riferimento alla coppia più nota d'Italia - è tutto studiato a tavolino, secondo me sono andati veramente in quelle cliniche dove scegli il sesso della seconda figlia, nascerà sicuramente bionda con gli occhi azzurri. Per loro i figli sono un progetto editoriale, così possono coprire tutti i target. Fedez chi***à sua moglie una volta ogni due mesi". Accantonato il mondo dello spettacolo Corona ha un altro personaggio che non gli va a genio ed è niente di meno di Matteo Salvini al quale riserba un commento al vetriolo: il leader della Lega? "La persona più inutile che esista sulla faccia della terra, nessuno si ricorderà di lui".  Poi le domande si fanno più intime e l'ex paparazzo, oggi imprenditore, rivela: "Se farei mai qualcosa con Selvaggia Lucarelli? Lei ha sempre voluto sc***i. Il primo ricordo che ho di lei risale al 2002, un viaggio in auto da Roma a Milano dopo un programma su Rai 2, io, lei e il suo compagno Laerte Pappalardo. Poi nel 2009 avevo fondato un giornale e le avevo proposto la direzione. Lei mi chiese 10 mila euro al mese, io glieli stavo dando, ma al momento di firmare Belen Rodriguez viene da me e mi dice che se l'avessi presa, mi avrebbe lasciato. Era gelosa e aveva capito come sarebbe finita".     Infine qualche pensiero d'amore. Corona ha voluto ricordare le sue tante storie, più o meno belle e più o meno durature: "Ho avuto un sacco di momenti di amore -. conclude - di attimi di felicità immensi, i primi mesi con Nina Moric, alcuni mesi con Belen, ma ho sempre avuto un obiettivo ed ero concentrato". Quale? "Ero un vendicatore di un mondo che ho colpito da anarchico".  



Macrolibrarsi
Sannioportale.it