• MARTEDÌ 18 GENNAIO 2022 - S. Beatrice vergine

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Meteo, neve e inferno in autostrada: ecco le tratte da evitare a tutti i costi

Rispettate le previsioni per l'Immacolata, con la neve che ha fatto capolino su gran parte del Nord Italia, creando disagi anche alla circolazione, in particolare sull'autostrada A1 tra Parma e Piacenza. Continua infatti a nevicare in maniera abbondante nel piacentino e nel parmense: in Appennino il mano nevoso fresco ha raggiunto i 15-20 centimetri, mentre sulle località di pianura si aggira tra i 5 e i 10 centimetri.     A riportarlo sono gli esperti di 3B Meteo, che riportano aggiornamenti in tempo reale sulla nevicata dell'Immacolata e sui disagi che sta provocando in giro per l'Italia. In Piemonte gli accumuli più significativi sono stati registrati tra Astigiano e Alessandrino, dove sono stati toccati i 15 centimetri in pianura e fino a 20-25 a quote di bassa collina. Copiosa la neve caduta finora anche sul Canavese occidentale e parte del Biellese, con accumuli dai 10 ai 25 centimetri. Nevica invece ininterrottamente sulla Valle d'Aosta, dove i fenomeni più intensi hanno finora interessato il settore centro-occidentale della regione.     Anche a Milano dalla mattinata dell'8 dicembre ha iniziato a nevicare: prima i fiocchi si sono mischiati alla pioggia, poi la neve ha imbiancato tetti e macchine e raggiunto anche il centro città. In Lombardia neve anche a Cremona e sul Pavese, interessata anche l'autostrada A7 Milano-Genova.    
Testi ed immagini Copyright Liberoquotidiano.it



Sannioportale.it