• SABATO 23 OTTOBRE 2021 - S. Giovanni da Cap.

**Mafia: processo trattativa, pg 'Dell'Utri ha sponsorizzato nascita Fi con Cosa nostra'**

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Palermo, 17 set. (Adnkronos) - “Se, come sosteniamo, Dell'Utri ha sponsorizzato la nascita di Forza Italia nel mondo di cosa nostra e della ‘ndrangheta, è assolutamente logico e fattuale che chi ha dato i voti si attenda e pretenda qualcosa in cambio. C'è qualcuno, oggi, che osa contestare la corrente andreottiana della DC fosse appoggiata da cosa nostra o che cosa nostra abbia votato i socialisti nell'86? Negli anni ‘93-'94 cosa nostra e ‘ndrangheta hanno votato, esultato e brindato per vittoria di Forza Italia. Se poi nei mesi successivi, si chiede un segnale di riconoscenza, è implicita la minaccia”. Lo ha detto il sostituto procuratore generale di Palermo Giuseppe Fici durante le repliche nel processo d'appello sulla trattativa tra Stato e mafia, giunto alle battute finali. Il pg Fici ha poi ricordato che “i difensori difendono un imputato indifendibile e portano avanti tesi insostenibili e con la chiamata a testimoniare ‘dell'amico Silvio' (parole della difesa), con il suo silenzio, ha portato acqua alla tesi dell'accusa”. "Quanto tempo si è perso in attesa di potere sentire il testimone Berlusconi che poi, alla fine ha scelto, come suo diritto, di avvalersi della facoltà di non rispondere di fatto comunicando di essere indagato per le stragi del 1992 e non dando la sua versione a sostegno ‘dell'amico Silvio', come definito dalla difesa stessa”, ha concluso Fici. Il processo è stato rinviato a lunedì prossimo.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it