• VENERDÌ 23 LUGLIO 2021 - S. Apollinare

Loca-Italia! Doppietta da sogno del sassolese, stesa la Svizzera: azzurri già agli ottavi

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


L'Italia fa due su due nel girone di Euro 2020 e ipoteca il passaggio agli ottavi di finale: domenica la nazionale allenata da Roberto Mancini si giocherà il primo posto con il Galles, vittorioso per 2-0 sulla Turchia. Gli azzurri si sono invece sbarazzati della Svizzera per 3-0, lo stesso punteggio inflitto alla Turchia: la selezione di Petkovic è stata in balia dell'Italia per tutta la partita, fatta eccezione degli ultimi 20 minuti in cui ha provato con la forza della disperazione a rientrare in gioco, infrangendosi però sul muro azzurro.      Decisiva una doppietta di Manuel Locatelli, che senza i problemi fisici di Marco Verratti non avrebbe giocato titolare: e invece si è ritrovato a essere decisivo, mostrando una qualità da grande squadra, che raggiungerà sicuramente al termine di Euro 2020 (la Juventus o un top club straniero). L'Italia ha confermato di essere in fiducia e di giocare con consapevolezza: al 19' era già arrivato il vantaggio, firmato con una zampata di capitan Chiellini sugli sviluppi di un calcio d'angolo, ma il Var ha annullato tutto per un fallo di mano (che c'era). Qualche minuto dopo proprio Chiellini è stato costretto a uscire anzitempo per un problema alla gamba: al suo posto Astori.      Al 26' gli azzurri hanno sbloccato il risultato con una grande azione, tutta di marca sassolese: Locatelli ha aperto di prima per Berardi, che sulla destra è arrivato fino in fondo e ha ridato la palla in mezzo proprio a Locatelli, bravo a seguire l'azione, a inserirsi e poi ad appoggiare in rete. Nella ripresa la Svizzera ha provato ad alzare il baricentro e la pressione, ma l'Italia l'ha punita al 52': ancora Locatelli, autore stavolta di un gran gol col sinistro dal limite. Al 70' Mancini ha poi varato un cambiamento tattico significativo: dentro Chiesa e Toloi per Insigne e Berardi e 352 per gestire gli ultimi assalti della Svizzera senza troppi affanni. All'88' c'è stato tempo anche per il secondo gol consecutivo di Immobile, che dopo aver sprecato un paio di occasioni ha scaricato un destro dalla distanza che si è spento in fondo alla rete, con la complicità del portiere avversario. Per l'Italia sono 10 vittorie consecutive, 29 risultati utili di fila.     



Sannioportale.it