• MERCOLEDÌ 8 DICEMBRE 2021 - Immacolata Concezione

L'invasata no-Green pass urla in faccia al poliziotto? Pessima idea: fa una bruttissima fine | Video

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Scene di ormai ordinaria guerriglia a Milano, dove ieri sera, sabato 16 ottobre, si è svolto l'ennesimo corteo no-vax e no-Green pass, in questo caso non autorizzato, e che ancora una volta ha paralizzato in più punti la città. Momenti di alta tensione, soprattutto quando il gruppo di testa, composto in prevalenza da anarchici e antagonisti, ha cercato di sfondare il cordone di sicurezza degli agenti in tenuta anti-sommossa.   Il tutto è avvenuto in pieno centro all'altezza di via Borgogna, dove ci sono state due cariche di alleggerimento che hanno impedito ai facinorosi di farsi strada. Una ragazza è rimasta anche ferita ed è stata soccorsa in ospedale.   In questo video, rilanciato dal Corriere della Sera, si vede un poliziotto urlare più volte a una invasata che lo tampinava: "Il corteo è sciolto, è finito. Ora basta, è finito". Ma niente da fare: lei non lo ascolta, continua ad urlare. Dunque la situazione degenera e parte un'altra carica, in cui l'invasata che urlava contro il poliziotto si ritrova coinvolta. Successivamente, la Questura di Mialno ha comunicato che nove persone sono state fermate e saranno denunciate; 16 infine gli identificati.    



Sannioportale.it