• MARTEDÌ 26 OTTOBRE 2021 - S. Florio martire

"Io mi tampono", "Ma lei cosa insegna?". Prof no-vax contro Bassetti, volano gli stracci: caos dalla Merlino | Video

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


"Siamo alla pantomima, la Costituzione è stata fortemente calpestata": il professore no vax di Lecco, Valentino Di Carlo, ospite di Myrta Merlino a L'Aria che tira su La7, ha duramente criticato l'estensione del green pass a tutte le categorie lavorative. "L'Italia è un Paese che dimentica molto presto, il certificato nasce come strumento per spostarsi da una nazione all'altra per i cittadini. Col tempo è diventato invece uno strumento surrettizio della vaccinazione", ha continuato il docente non vaccinato.       Secondo Di Carlo, quindi, "la nostra non è più una democrazia fondata sul lavoro, ma sul green pass. Chi si sente di vaccinarsi si vaccina, chi non se la sente - visto che non c'è l'obbligo - farà i tamponi. Ma i tamponi per chi deve andare a lavorare devono essere gratuiti". "Perché non si vaccina?", gli ha chiesto allora la conduttrice. Secca la replica: "Non mi vaccino perché lo Stato non si assume la responsabilità fino in fondo". L'infettivologo Matteo Bassetti, anche lui ospite del talk, ha detto la sua, condannando il "non aver saputo cogliere un'opportunità così importante come quella che lo Stato italiano ci ha messo a disposizione".       Poi, rivolgendosi al professore, Bassetti ha sottolineato: "La libertà di non vaccinarmi ci può stare se io non vado in una comunità a portare dei problemi. E' lo stesso concetto che vale per gli operatori sanitari". "Io mi tampono, sono più sicuro di quello che si è vaccinato due mesi fa", ha sbottato allora Di Carlo. Parole che hanno fatto infuriare l'infettivologo: "Non dica stupidaggini, lei questo non lo può dire. Faccia il professore di scuola e lasci fare ai medici i medici. Io non so cosa insegna lei, ma io non vengo a insegnarle come si legge Leopardi. Faccia il suo mestiere e lasci fare ai medici il loro, altrimenti continuiamo con questa invasione di campo".      



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it