• GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021 - S. Tecla vergine martire

In videoconferenza si sventola il tappetino del mouse? Gaffe per la consigliera: occhio alla foto impressa | Guarda

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Una gaffe che ha fatto il giro del web quella di Chiara Cercaci, consigliera comunale di Jesi. La donna, rappresentante della lista civica di maggioranza "Jesiamoci", durante una riunione online di una commissione del Comune di Jesi, si è sventola usandolo come un ventaglio il tappetino del mouse. Fin qui nulla di strano se non fosse che impressa c'era la bandiera della Repubblica Sociale Italiana: tricolore e aquila nera. Uno scivolone immortalato e diventato in pochissimo tempo virale.     "Ad avercelo fatto notare sono stati alcuni cittadini che hanno seguito la diretta. - commenta indignata l'opposizione, in particolare della lista "Jesi in Comune" in un post su Facebook -. Quella bandiera è un riferimento al fascismo che arriva nemmeno dieci giorni dopo la commemorazione della Liberazione di Jesi, il 20 luglio".     E ancora: "Adesso chiediamo provvedimenti, per un atteggiamento che comporta reato ma soprattutto chiediamo che i singoli consiglieri delle false liste civiche di maggioranza chiariscano alla città da che parte stanno, o le commemorazioni perdono di ogni valore e le chiacchiere vanno al vento". Intanto il Comune ha preso le distanze dal gesto della Cercaci. Non è la prima volta che qualche politico durante faccia a faccia in videoconferenza si lascia andare a qualche scivolone. Il più comune? Non sapere di avere la telecamera ancora accesa.  



Macrolibrarsi
Sannioportale.it