• VENERDÌ 22 GENNAIO 2021 - S. Vincenzo diacono

Coronavirus: Confcommercio Milano, aumentano proposte anomale di aiuto a imprese

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Milano, 26 nov. (Adnkronos) - Nel corso della crisi scatenata dalla pandemia di coronavirus sono raddoppiate le proposte anomale di aiuto economico alle imprese, acquisto dell'azienda a un valore inferiore a quello di mercato o cessione delle quote aziendali fatte alle attività commerciali, turistiche e di servizi: dal 9% dello scorso giugno al 19%. Il dato emerge dal sondaggio realizzato da Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, con 411 imprese che hanno risposto nei settori del turismo, del dettaglio non alimentare e dell'immobiliare. Oltre al significativo aumento percentuale delle segnalazioni di richieste anomale, rilevato soprattutto nella ristorazione (20%) e nella ricettività (21%) con proposte d'acquisto a un valore inferiore a quello di mercato, l'indagine di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza mette in rilievo come, da giugno a novembre, siano anche cresciuti i reati ai danni delle attività commerciali, turistiche e di servizi. In particolare sono triplicati i danneggiamenti, segnalati dal 12% dei rispondenti rispetto al precedente 4%. In aumento anche furti ed effrazioni. Vittime di danneggiamenti in particolare l'automotive (29%), la ricettività (21%) e la ristorazione (19%). I furti hanno colpito di più l'oreficeria (14%), la ristorazione (11%) e il dettaglio non alimentare (10%).



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it