• MARTEDÌ 25 GENNAIO 2022 - Conv. di S. Paolo apost.

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Caso camici: Pd, Regione Lombardia e Fontana inadeguati in gestione prime ondate

Milano, 2 dic. (Adnkronos) - “Apprendiamo della richiesta di rinvio a giudizio del presidente Fontana e di importanti dirigenti di Regione Lombardia per la vicenda dei camici acquistati dalla società del cognato del presidente. Non intendiamo entrare nella vicenda giudiziaria, all'interno della quale Fontana e gli altri avranno modo di chiarire la loro posizione, ma questi sviluppi giudiziari ci ricordano come Regione Lombardia non abbia gestito in maniera adeguata le prime ondate del Covid, dimostrando grande inadeguatezza dal punto di vista organizzativo se non, addirittura, come ipotizza la magistratura, comportamenti al di fuori della legalità". Lo dichiarano il segretario regionale del Pd della Lombardia, Vinicio Peluffo, e il capogruppo in Regione, Fabio Pizzul, dopo la richiesta di rinvio a giudizio del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e di tre dirigenti regionali nella vicenda dell'acquisto di camici da parte della società regionale Aria Spa a una società di proprietà del cognato e della moglie dello stesso presidente. Per i due esponenti del Pd "si tratta di una brutta pagina per la storia recente della nostra Regione che non possiamo dimenticare e che i lombardi sicuramente non dimenticheranno".
Testi ed immagini Copyright Liberoquotidiano.it



Sannioportale.it