• DOMENICA 12 LUGLIO 2020 - S. Giovanni Gualberto abate

"Berlusconi? Invece di indignarsi...". Bersani ride dello scandalo, lo schifo in studio da Parenzo. E Feltri lo smaschera in diretta

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Pier Luigi Bersani è stato ospite in studio a In Onda, la trasmissione di La7 che ha preso il posto di Otto e Mezzo nel palinsesto estivo. Si è parlato ovviamente anche di Silvio Berlusconi, “riabilitato” dalle registrazioni audio in cui Amedeo Franco, relatore in Cassazione che chiese l'assoluzione del Cav nel 2013, fa delle rivelazioni importanti all'ex premier. Che doveva essere “condannato a priori” perché è “un mascalzone”, nonostante stesse subendo “una grave ingiustizia”.     Bersani si è chiesto come mai lo stesso giudice che aveva emesso la sentenza ha poi raccontato quelle cose a Berlusconi: “Non ho mai detto nulla sulle sue questioni giudiziarie, ma rimango perplesso”. Su Twitter è arrivata la replica di Vittorio Feltri: “Il giudice che scrisse la sentenza di condanna di Berlusconi confessa di aver commesso una scorrettezza, e Bersani invece di indignarsi ci ride su. Andiamo bene”. Intanto Forza Italia ha richiesto una commissione d'inchiesta e la riabilitazione politica del Cav, magari con una nomina a senatore a vita. 



Macrolibrarsi
Sannioportale.it