• DOMENICA 28 FEBBRAIO 2021 - S. Giusto martire in Roma

Animali: Bergamo, denunciato perché sorpreso a macellare un capriolo a casa (2)

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Adnkronos) - L'utilizzo di reti da uccellagione, secondo le normative vigenti, "è vietato perché causa la morte di numerosi esemplari di avifauna in modo non selettivo (senza discernere tra animali cacciabili o non e senza limite di numero di esemplari catturati) dopo aver provocato prolungate e dolorose sofferenze agli uccelli rimasti intrappolati". Nella sua abitazione sono state sequestrate, oltre a tre reti, anche sette gabbiette, alcuni uccelli vivi e varie carcasse di volatili conservati in un frigorifero. Gli animali sono stati portati al centro di recupero Cras del Wwf di Valpredina e tra questi vi erano esemplari di pettirosso, passera, cincia mora, cardellino, fringuello, merlo e tordo bottaccio.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it